06/10/21

Prossima uscita collana Studi europei: "Normatività e potere", di Rainer Forst

Siamo molto lieti di annunciare l'uscita dell'edizione italiana di "Normatività e potere. Per l'analisi degli ordini sociali di giustificazione", a cura di Alessandro Volpe e con traduzione di Stefano Pinzan. Postfazione di Roberto Mordacci.


Gli esseri umani sono esseri giustificanti: offrono, chiedono ed esigono giustificazioni. Le norme e le istituzioni che seguono si basano su narrazioni di giustificazione storicamente date che, nel loro insieme, costituiscono un ordine normativo, dinamico e ricco di tensioni. Superando l’alternativa tra teorie “ideali” e teorie “realiste”, Rainer Forst dimostra in questo libro come i concetti di normatività e potere siano strettamente correlati: il potere si basa, infatti, sulla capacità di influenzare, determinare ed eventualmente restringere lo spazio delle giustificazioni. Una teoria critica della giustificazione deve quindi porre in analisi le relazioni di potere in termini di giustificazioni, e da lì riflettere sulla loro validità. Tra filosofia, storia e scienze sociali, Forst rivaluta le teorie della giustizia, così come quelle del potere, fornendo gli strumenti per un nuovo approccio di teoria critica, come teoria critica della giustificazione. 

Rainer Forst (1964) è professore di Teoria politica e Filosofia all’Università J.W. Goethe di Francoforte sul Meno, nonché portavoce del Cluster di Eccellenza “Normative Orders” e vice-direttore del “Kolleg- Forschergruppe Justitia Amplificata”. Ha vinto nel 2012 il premio Leibniz per la ricerca. Tra le sue pubblicazioni, presso l’editore Suhrkamp, Kritik der Rechtfertigungsverhältnisse (2011, tr. it. Critica dei rapporti di giustificazione, Torino 2013), Das Recht auf Rechtfertigung (2007), Toleranz im Konflikt (2003), Kontexte der Gerechtigkeit (1994).







Nessun commento:

Posta un commento

"Storia, utopia, emancipazione" 2022